DIRITTO AMMINISTRATIVO (S.E.G.I.) a.a. 2016/2017

Per i frequentanti SEGI 2017, link alla voce ragionevolezza Ragionevolezza Diritto online Treccani (2017)

 
 

Obiettivi: il corso ha lo scopo di fornire le conoscenze critiche che possano costituire un bagaglio sufficiente per chi abbia altri interessi prevalenti e allo stesso tempo una introduzione a studi ulteriori e più approfonditi per chi voglia continuare a coltivare la materia. Saranno in tale ottica affrontati gli argomenti delle fonti – sovranazionali e non – del Diritto amministrativo, dell’organizzazione e della funzione della p.a. (con attenzione alla dimensione tanto del governo centrale quanto di quello locale, non senza tenere nella dovuta considerazione anche l’ordinamento comunitario), nelle loro molteplici sfaccettature (organizzazioni pubbliche e potere di organizzare, regolazioni, prestazioni, rapporto di servizio con la pubblica amministrazione, controlli, situazioni giuridiche sogg., discrezionalità, procedimento ed atti amministrativi).

Programma del corso: fonti del Diritto amministrativo, nazionali e sovranazionali; cenni al Diritto comunitario; amministrazione pubblica, politica e Diritto; funzioni, regolazioni e prestazioni, attività amministrativa (principi, discrezionalità, procedimento, atti, invalidità, responsabilità della p.a.); organizzazione centrale e periferica della p.a., organi ausiliari; rapporto di servizio con la p.a.; autonomie territoriali: organizzazione e funzioni; situazioni giuridiche soggettive; cenni al sistema delle tutele (giurisdizionale e altre forme).

Libri di testo consigliati: D. SORACE, Diritto delle amministrazioni pubbliche. Una introduzione, Il Mulino, 2016

 
Programma 9 CFU

LEZIONI (slides)

PROGRAMMA PER CLECS 6 CFU (a.a. 2011/12)

Rispetto al programma riportato qui a fianco non viene svolta la parte sui vizi degli atti ed il sistema giurisdizionale. Con riferimento a D. Sorace si tratta di non considerare le parti III e V del testo.

Con riferimento a S. Cassese non andrà considerato il capitolo sulla giustizia